DONNE COME NOI racconti cantati


di Giulia Minoli e Emanuela Giordano
 

lo spettacolo è liberamente ispirato al libro “Donne come noi” edito da Pascal


con TOSCA


Giovanna Famulari violoncello, pianoforte e voce
Maria Chiara Augenti
Eleonora Del Duca
Fabia Salvucci

aiuto regia Tania Ciletti


Immaginiamo lo spettacolo come un concentrato o meglio un
“concertato” di energie. Come sappiamo, il termine concertato
indica un andamento musicale in cui si intrecciano e si alternano
le voci, provocando un’unità di insieme. Le storie che
racconteremo ( min. 10 max 20 ) non si presenteranno come una
carrellata di monologhi celebrativi.
Vogliamo essere fino in fondo coerenti con il titolo: Donne come
noi. Siamo noi a raccontarci anche in forma di dialogo, di
riflessione a più voci, con sempre presente un sottile
contrappunto di ironia, di leggerezza, di semplicità, anche quando
affrontiamo temi serissimi, anche quando raggiungiamo traguardi
straordinari.
Un felice esempio di intelligenza, semplicità ed ironia è Fabiola
Gianotti: essere direttore del più grande laboratorio di fisica del
mondo è un po’ come fare il sindaco di una città multietnica.. e
non mi ha tolto il piacere di cucinare.
In scena cinque artiste: attrici/cantanti poliedriche condotte da
Tosca. Vediamo in scena un pianoforte, un violoncello, una
fisarmonica che si intrecciano con i racconti, dialogano con le
parole, danno ritmo ed unità, sottolineando anche le diverse
sfumature narrative.
Sullo sfondo, all’interno di una scatola scenica elegante ed
essenziale, una parete in pvc prende colore e si anima di scritte,
di parole “chiave” che ci ricordano chi è la protagonista e ci
sottolineano l’unicità di ogni storia. Sono appunti narrativi,
magari scritti in stampatello, quando vale proprio la pena
ricordarli.
Le attrici, sempre in scena, sono di volta in volta le protagoniste
ma anche le giornaliste che le hanno incontrate, le loro sorelle o
amiche o insegnanti o alter ego dialettico (fare o non fare,
rischiare o non rischiare ecc...).
La quarta invisibile parete che ci divide dal pubblico è idealmente
abbattuta, il racconto parla direttamente a noi, occhi negli occhi.

Giulia Minoli Emanuela Giordano

#lacasasiamotutte

27/06/2018

Spettacolo teatrale

Ore 21:00

Entrata: Via San Francesco di Sales 1a

Organizza: Casa Internazionale delle donne

Luogo: Cortile