Il bastone dell'antenata

presentazione del libro

Il bastone dell'antenata
Storia di tre generazioni a confronto

di Teresa Amendolagine

ne parlano con l'autrice Emilia Gangemi, Francesco Lioce,
Maria Palazzesi, Elio Pecora, Giulia Perroni

 

Il racconto del potere di un bastone antico accompagna le generazioni prendendo esempio da quelle che lo hanno visto come sostegno degli equilibri passati. Presente nei momenti più significativi dell'esistenza dei protagonisti il vecchio legno racchiude tutta la vigoria che rappresenta nell'espressione scolpita della giovane capretta che conclude il pomo di sostegno. Un'allegoria che è danza dei sentimenti. Un mondo aristocratico e contadino, del tempo che fu e si ritrova oggi. Mondo che rappresenta il volto orgoglioso della caparbietà di esistere. Ciascuno ricerca nel bastone ritrovato, a volte per caso a volte con intenzione, la storia della propria vita nelle espressioni che le si attribuiscono.
Storia che si evidenzia nel romanzo attraverso le donne della famiglia. Padri, fratelli, mariti, amanti, scivolano nel contesto di una Basilicata carica di pregiudizi, ma anche aperta a ciò che avviene al di là
delle sue terre. Intraprendenti e fiere le donne non usano il bastone per sorreggere il loro abbandono, ma lo innalzano come simbolo di un'audacia che della intraprendenza ne ha fatto vanto. E l'uomo le sostiene.

05/06/2019

presentazione dei libri

Ore 17:30

Entrata: Via della Lungara 19

Organizza: Archivia e Cangemi Editore

Luogo: Centro congressi