Il colonialismo italiano raccontato dalle donne.


 

SOMMERSI E SALVATI

 

*Mum, I’m sorry,

di Martina Melilli 17', 2017. Nato dal dialogo con migranti sopravvissuti al lungo viaggio, Mum I’m sorry ha uno sguardo ravvicinato su dettagli di storie e di affetti appartenuti a persone morte mentre tentavano di raggiungere le nostre coste.
 

*Asmarina

di Alan Maglio e Medhin Paolos 69', 2015. Un documentario che recupera la memoria, ricucendo insieme le storie della comunità eritrea ed etiope che vive e lavora intorno a Porta Venezia, a Milano.


Intervengono la regista Martina Melilli e la scrittrice Igiaba Scego
Nelle tre serate sarà presente con il suo stand la Libreria Griot

29/11/2018

rassegna cinematografica

Ore 18:30

Entrata: Via della Lungara 19

Organizza: Casa internazionale delle donne, Cineteca Nazionale

Luogo: Centro congressi