Pensare il futuro

 

 

Ne discutiamo con Anna Maria Crispino direttora della rivista Leggendaria, che ha pubblicato nel numero 124 uno Speciale sulla fantascienza scritta dalle donne, “Pensare il futuro” appunto; con Nadia Tarantini, autrice del romanzo “Quando nascesti tu, stella lucente” (L’Iguana editrice 2017); con Eleonora Federici, autrice del libro “Quando la fantascienza è donna” (Carocci) e con Maria Vittoria Vittori, studiosa di letteratura delle donne, nel comitato di redazione di Leggendaria.

 

 

NADIA TARANTINI

 

QUANDO NASCESTI TU, STELLA LUCENTE (L’Iguana editrice)

 

Un romanzo visionario sulla potenza del corpo e della memoria

 

 

Siamo nel 2346. I Trentenni della Prima Generazione vivono l'ultimo anno prima della Scelta: il loro cervello potrà innestarsi in un Cubo tecnologico e loro vivranno in eterno. Ma che ne sarà del corpo, delle emozioni, della memoria? E quale sarà la scelta di Igor, quale la scelta di Marcela e di tutte le altre e gli altri?

 

LEGGENDARIA NUMERO 124

 

PENSARE IL FUTURO

Uno Speciale della rivista per interrogarsi su ciò che ci aspetta

 

 

Un grandangolo sulla fantascienza scritta dalle donne:  di fronte all’ansia che produce il presente la  letteratura può ragionare su cosa può accadere se situazioni “già avvenute nella storia” fossero portate alle loro estreme conseguenze. Lo dice Margaret Atwood, una delle protagoniste del numero, attraverso la serie televisiva tratta dal suo “Il racconto dell’Ancella”


ELEONORA FEDERICI

 

 

QUANDO LA FANTASCIENZA E’ DONNA

 

Dalle utopie femminili del secolo XIX all’età contemporanea

 

Corpi e memoria, le donne riscrivono la fantascienza. Le donne riscrivono il canone del genere ispirandosi ai conflitti del presente, le battaglie femminili e femministe. Corpo. Memorie, emozioni. Ambiente. Relazioni. Pacifismo. Tutto ciò che interessa, nella vita, alle donne. Un percorso lunghissimo, nel quale ognuna può approfondire le tappe che le interessano

19/10/2017

incontro

Ore 18:00

Entrata: Via della Lungara 19

Organizza: Leggendaria

Luogo: Centro congressi