Pratiche artistiche e ripensamento del concetto di economia

SEI RACCONTI
nei labirinti dell’arte e della filosofia
a cura di Cecilia Luci
 

Pratiche artistiche e ripensamento del concetto di economia

“Che cosa definisce un bene economico? Se anche l’opera d’arte lo è, in quali termini? Può l’arte inserirsi all’interno del dibattito relativo alle teorie economiche? In che modo?
Ho sempre pensato che l’arte e le avanguardie, nel loro tentativo di confondere arte e vita, siano l’unico spazio di libertà vera, in grado di ripensare e mettere in crisi quella che sembra ormai l’ultima grande ideologia: il denaro e l’economia capitalista. Per questo mi hanno sempre interessato quegli artisti che hanno messo il pubblico di fronte a procedure alternative di scambio economico: non attraverso una rappresentazione o dissertazione sull’economico ma attraverso una messa in pratica di approcci alternativi. Quello che proporrò è dunque una carrellata di artisti, da Duchamp a Matthieu Laurette e Jens Haaning, in grado di mettere in crisi le nostre convinzioni relative all’arte e al funzionamento del sistema economico nel quale viviamo.”

Silvano Manganaro

++++++++++++++++++++++++

 

Via S. Francesco di Sales n 1/c, Roma
Ingresso libero fino ad esaurimento posti e a sostegno dell’attività della Casa Internazionale delle Donne di Roma

03/10/2018

Ciclo "Sei racconti"

Ore 18:30

Entrata: Via San Francesco di Sales 1b

Organizza: Cecilia Luci