ASSOLUTAMENTE DELIZIOSE

All Over Lovely - Assolutamente deliziose

di Claire Dowie

Con Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello

Regia di Emiliano Russo



 

“Comico, Commovente, Spaventoso” – The Stage UK
 

Cosa si aspetta la società dalle bambine e dalle donne? E cosa si aspettano le donne da loro stesse e dalle altre donne? Tra essere e avere, affermazione e negazione, la dissacrazione di ogni etichetta: femminista, gay, etero, signorina.

 

Da una delle autrici più trasgressive della scena britannica - interpretato da Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello con la regia di Emiliano Russo - arriva alla Casa Internazionale delle Donne Assolutamente deliziose di Claire Dowie, Venerdì 25 Settembre 2015, presso il Cortile della Casa Internazionale delle Donne

 

Dopo aver debuttato lo scorso Gennaio al Teatro Due di Roma - con il patrocinio dell´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica "Silvio d´Amico" - dopo le tappe estive del Fontanone Estate XX Edizione e del Venus Rising Festival nella sezione Teatro del Gay Village Farm, e in attesa della trasferta milanese del 30 Settembre presso il Teatro dei Filodrammatici che ospiterà il Festival ILLECITE//VISIONI ...

 

Assolutamente deliziose sbarca alla Casa Internazionale delle Donne .

Donne, genere, società, etichetta, amore, manipolazioni sociali e libertà: questi i temi principali di uno spettacolo che sulla scena britannica ha conquistato la stampa grazie alla penna tagliente di una delle voci più radicali del teatro contemporaneo, Claire Dowie, definita 'l'avvocato supremo della ribellione' (The Stage) e madre dello Stand-up Theatre, diretto, provocatorio, ironico e spesso spiazzante, “comico, commovente e spaventoso” come definito dalla stampa britannica.

 

Due donne di nome A e B, coetanee, cresciute insieme dall’età di sette fino ai quindici anni, si incontrano dopo molto tempo, complice un’occasione particolare. Sono due donne che portano sul corpo i segni di un’infanzia e di un’adolescenza difficili e al tempo stesso comuni.

 

Due donne in viaggio verso la maturità con una graduale e condivisa presa di coscienza di cosa implica nascere “femmina” oggi, a quali condizionamenti si è sottoposte, a quali schemi comportamentali viene richiesto di conformarsi, come costruire la propria identità e conquistare il proprio spazio attraverso l’altra e, spesso, a discapito dell’altra…

 

Perché portare oggi in scena Assolutamente deliziose? Non possiamo non rispondere con le parole della stessa Claire: “Da quando ho ricordi, ho odiato la gente che definiva quello che io sono. Non credo che si possa parlare di esseri umani senza parlare di genere o di sessualità, o addirittura di vestiti. Perché io sono ossessionata dagli esseri umani, sono interessata alle politiche sessuali - non mi interessa il sesso, davvero - e credo che esso sia il modo in cui siamo tutti sottoposti al controllo. Parlo di personaggi che cercano di essere se stessi piuttosto che quello che dovrebbero essere, o quello che loro pensano di dover essere, o quello che la gente dice loro di essere. Cercare di sbarazzarsi della cultura”.

Cercare di sbarazzarsi delle etichette e delle relative definizioni giudicanti che queste portano con sé… femminaDeliziosa, boysDon’tCry, giochiPerBambine, giochiPerBambini, bravaRagazza, gay, lesbica, bisessuale, eteronormato/a, eterosessuale, comportatiDaSignorina!, donnaCompletaSoloSeMadre, donneBambole

...e chi più ne ha più ne metta.

PRENOTATI!!!

vai alla nostra pagina FB

25/09/2015

serata teatro

Ore 21:00

Entrata: Via San Francesco di Sales 1a

Organizza: Casa Internazionale delle Donne

Luogo: Cortile