Che sta succedendo a Roma?

Il malessere delle borgate romane tra abbandono,

tentazione della xenofobia, infiltrazione dell’estrema destra


L’assenza delle istituzioni locali e la loro mancanza di una visione strategica, intrecciate con gli effetti della crisi economica e con privatizzazione, svendita, riduzione dei servizi pubblici, favoriscono degrado, segregazione, marginalità urbana, conflitti fra settori di popolazione.

 

 Sempre più spesso il senso di abbandono e d’insicurezza, la frustrazione e il rancore covati da fasce di residenti sono strumentalizzati dall’estrema destra e indirizzati verso i capri espiatori di sempre: migranti, rifugiati, rom.

 

Il difettoso sistema di accoglienza e la dissennata politica dei campi-rom, l’uno e gli altri controllati in parte, oltre tutto, da una cupola fascio-mafiosa, contribuiscono a produrre disfunzione e inadeguatezza dei servizi, e ostilità dei residenti.   

 

Dato questo quadro, si tratta d’incrementare le relazioni faccia a faccia, le strutture di prossimità, gli spazi di convivenza, dialogo, scambio interculturale, i presidi democratici contro il dilagare dell’estrema destra. E con ciò individuare i veri responsabili dell’abbandono e del degrado dei quartieri, per ricostruire una cultura democratica della rivendicazione e del conflitto sociale. 
 
Dopo una breve introduzione di Annamaria Rivera, ne discuteremo con attiviste/i, operatrici e operatori, studiose/i del razzismo e dei contesti urbani.

 

Partecipano:  Diana Pavlovic (promozione della cultura Rom), Vania Borsetti (Torpiagnattara), Gabriella Errico (Coop.Il Sorriso), Irma Vari (Tor Sapienza), Alessandra Smerilli e Carolina Puritficati (Asinitas), Vania Mancini (via Lombroso), Claudio Graziano (Arci), Angela Ronga (Cgil), Margherita Senni (Zero in condotta), Gabriella Sanna (Biblioteche di Roma), Patrizia Sentinelli (Altramente), Grazia Naletto (Lunaria), Marco Brazzoduro, Guido Caldiron, Maria Immacolata Macioti, Nicola Marcucci, Coop. Zajedno

 


 

 

10/12/2014

Assemblea aperta

Ore 18:00

Entrata: Via della Lungara 19

Organizza: Casa Internazionale delle Donne

Luogo: Centro congressi